Home » Errori Medici » Errori Neurochirurgici » Stenosi vertebrale

Stenosi vertebrale

da | Ott 18, 2017

La stenosi vertebrale è un restringimento del canale vertebrale cervicale o lombare, che causa una compressione del midollo spinale a livello cervicale o delle radici nervose della cauda a livello lombare.
È una patologia molto fastidiosa, che se localizzata a livello cervicale può determinare difficoltà motorie a braccia e gambe ed grave disturbo dell’andatura, mentre se localizzata a livello lombare può determinare dolori alla schiena ed agli arti inferiori, formicolii e limitazione nella autonomia deambulatoria (dopo un po’ che si cammina ci si deve fermare per l’intenso dolore alle gambe).

Errori medici relativi alla stenosi vertebrale

Gli errori medici più comuni relativi alla stenosi vertebrale e per i quali è possibile chiedere un risarcimento del danno, sono legati ad errori nella esecuzione tecnica dell’intervento con conseguente lacerazioni della dura madre, oppure lesioni midollari cervicali o delle radici della cauda equina, oltre ad infezioni del sito chirurgico.

Ci sono fino a dieci anni di tempo per richiedere il risarcimento del danno subito a causa di un errore medico per stenosi vertebrale.
Se ritieni di esserne stato vittima, ti invitiamo a contattarci: i nostri professionisti saranno a tua disposizione per aiutarti ad avere giustizia.

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo!

Hai subito un caso di malasanità?

Ecco come puoi contattarci senza impegno: