Home » Errori Medici » Errori Oncologici » Cancro dell’ovaio

Cancro dell’ovaio

da | Ott 18, 2017

Il cancro alle ovaie è un tumore maligno che si sviluppa in qualsiasi regione delle ovaie e rappresenta circa il 30% dei tumori maligni dell’apparato genitale femminile.
Ci sono diversi tipi di tumore alle ovaie, i più diffusi sono quelli epiteliali, con un’incidenza del 60%.

Il cancro alle ovaie è il decimo tumore più diagnosticato nella popolazione femminile, con un 3% di casi rilevati. I fattori di rischio possono essere ormonali, ambientali o ereditari.

I sintomi del tumore alle ovaie sono poco specifici, infatti circa l’80% delle pazienti a cui viene scoperto presenta un tumore in fase avanzata.

Quando è possibile chiedere risarcimento del danno in caso di cancro all’ovaio

L’errore medico più comune relativo al cancro alle ovaie e per il quale è possibile chiedere un risarcimento del danno è la mancata diagnosi o l’errata diagnosi del tumore. Se il tumore alle ovaie non viene refertato o non viene riconosciuto, l’errore medico lascia la possibilità alla neoplasia di passare da uno stadio di malattia localizzata ad uno stadio di malattia con disseminazione a distanza, diminuendo radicalmente la possibilità di sopravvivenza e l’eventuale qualità di vita, a causa del conseguente aumento del carico terapeutico con chirurgia o chemioterapia.

La terapia per il tumore alle ovaie è l’intervento chirurgico, con asportazione degli organi affetti dalla neoplasia sulla base dello stadio in cui si presenta (isterectomia o anche istero-annessiectomia, che causano una irreversibile infertilità per la donna).
In Italia, sono diagnosticati circa 5.000 nuovi casi di tumori alle ovaie all’anno. Negli ultimi anni si è registrata una lieve diminuzione nella mortalità di chi ne viene colpito, tuttavia si stima che la sopravvivenza nelle donne a 5 anni dalla diagnosi del tumore alle ovaie sia del 38%.

Ci sono fino a dieci anni di tempo per richiedere il risarcimento del danno subito a causa di un errore medico per cancro alle ovaie.
Se ritieni di esserne stato vittima, ti invitiamo a contattarci: i nostri professionisti saranno a tua disposizione per aiutarti ad avere giustizia.

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo!

Hai subito un caso di malasanità?

Ecco come puoi contattarci senza impegno: